in evidenza

gracias

Todo cambia, cambia todo: l’Argentina torna a destra

Poco prima delle dieci di sera del 22 novembre, dopo che il suo avversario ha pubblicamente riconosciuto la sconfitta, il nuovo presidente argentino sale sul palco di un affollatissimo “bunker” elettorale. Dal soffitto cadono come d’abitudine palloncini gialli, musica pop nazionale in sottofondo. Mauricio Macri pronuncia poche parole, i primi gesti da presidente sono tutt’altro che cerimoniali. Per saperne di più

More from in evidenza

Argentina: Il Kirchnerismo e la storia Nac and Pop

Cristina-Nestor-Evita-y-Peron

Quello che segue e’ un estratto di un lungo articolo scritto per un dossier sull’uso politico della storia, prossimamente in uscita sul sito aldogiannulli.it. Clicca qui per leggere la versione estesa. Il 23 Giugno il comandante in capo dell’esercito Cesar Milani, indagato … Per saperne di più

Brasile: la B di brics fuori dalla nuova banca?

Banca-Centrale-del-Brasile

La Banca centrale  contro il governo sui finanziamenti al fondo comune.  La notizia è passata praticamente inosservata ovunque, Italia compresa. Ad inizio mese la banca centrale brasiliana ha cercato di bloccare i trasferimenti finanziari destinati alla capitalizzazione della “banca dei Brics”, … Per saperne di più